ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO

 L’organizzazione del Centro Educativo è funzionale ai bisogni delle persone inserite ed è strutturata sulla base di un Progetto Educativo annuale, formulato dall’equipe degli operatori impegnati nel centro, che si sviluppa attraverso programmi specifici finalizzati:

  • al recupero ed al mantenimento dell’autonomia personale;
  • all’aiuto pratico nel soddisfare i bisogni primari in soggetti con deficit gravi;
  • all’acquisizione di particolari attitudini relative al lavoro;
  • alla socializzazione ed all’integrazione sociale.

    Tali programmi prevedono lo sviluppo delle seguenti attività:

  • attività di tipo lavorativo ed occupazionale;
  • laboratori per attività manuali, grafiche e pittoriche;
  • laboratori cognitivi finalizzati al recupero ed al mantenimento delle abilità di tipo scolastico, di espressione e comunicazione;
  • attività finalizzate allo sviluppo di capacità relazionali e volte alla socializzazione ed all’integrazione sociale.

Per tutte le  persone inserite è predisposto un Progetto Educativo Individualizzato, formulato sulla base delle caratteristiche, delle capacità, delle attitudini e dei bisogni di ciascuno. Tale progetto prevede inoltre l’inserimento di ognuno in gruppi, da 2 a 5 persone, per lo svolgimento, nei diversi momenti della settimana, delle varie attività proposte:

□   Attività cognitive: finalizzate al mantenimento della abilità già acquisite, all’approfondimento delle nozioni già conosciute ed all’apprendimento di nuove tecniche e conoscenze, anche con l’utilizzo di strumenti informatici;

□   Attività motorie e terapeutiche: di palestra e finalizzate al mantenimento ed all’eventuale miglioramento dell’autonomia personale di ciascuno, allo sviluppo ed al miglioramento del coordinamento motorio.

□   Attività occupazionali: finalizzate allo sviluppo della manualità e della creatività, all’uso di piccoli utensili, al saper riconoscere ed utilizzare diversi materiali con diversi colori;

□   Attività espressive: di musica, cineforum ed espressività, finalizzate ad una migliore comunicazione e relazione con gli altri, con l’utilizzo dei diversi canali di comunicazione del corpo;

□   Attività di socializzazione: gite, uscite, gestione punto vendita, quali momenti di integrazione sociale, finalizzati al miglioramento dell’autonomia personale per piccoli acquisti, allo spostamento in luoghi esterni al ceod, alla conoscenza di ambienti e località diverse.

   Tutte le attività sono svolte con la presenza di personale qualificato, per un totale di 7 operatori, dei quali 1 impiegato prevalentemente in attività di coordinamento ed 1 in ambito amministrativo, affiancati da  operatori in tirocinio per il conseguimento della qualifica professionale e da personale volontario.

   L’attività del Ceod si svolge con regolarità, secondo un calendario prefissato, per un totale di n. 230 giorni annui di apertura, dal lunedì al venerdì, dalle 8,00 alle 16,00.

      La struttura è organizzata nei seguenti spazi:

  1. spazi specifici per attività con le seguenti caratteristiche:
  • n. 2 aule attrezzate con tavoli, sedie e armadi per lo sviluppo di attività di alfabetizzazione;
  • n. 2 laboratori attrezzati con tavoli, sedie e scaffalature per lo sviluppo di attività di tipo manuale, lavorativo  ed occupazionale;
  1. ambienti destinati allo svolgimento di attività motorie-riabilitative con le seguenti caratteristiche:
  2. ambienti disposti per favorire la socializzazione di gruppo con le seguenti caratteristiche:
  • un sala mensa attrezzata con tavoli e sedie con una capienza per n. 40 persone;
  • una sala TV con televisore, video, telecamera, stereo, sedie e poltrone;
  • sono previste stanze per il benessere psico-fisico;
  1. servizi igienici-sanitari strutturati con le seguenti caratteristiche:
  • n. 1 W.C. con turca;
  • n. 1 W.C. con water;
  • n. 1 doccia con bidè;
  • n. 3 lavandini;
  • non sono previsti spazi generali quali cucina e lavanderia.

 

SERVIZI FORNITI

   Ai soggetti inseriti vengono forniti i seguenti servizi, con le modalità riportate:

  • mensa, relativamente al pranzo;
  • segretariato sociale per coloro che ne manifestano la necessità.

 

MODALITA’ DI ACCESSO AL SERVIZIO

  L’accesso al servizio avviene attraverso una richiesta specifica fatta dalla famiglia ai servizi sociali preposti ed una successiva segnalazione inviata alla cooperativa da parte di quest’ultimi. I criteri di accesso terranno quindi conto:

  • del bisogno della persona da inserire e della rispettiva famiglia;
  • della disponibilità di posti in ordine a:
  1. patologia della persona;
  2. età della persona;
  3. distanza dal Centro Educativo.

 

    Sono previsti  3 momenti annui di informazione e di confronto con le famiglie, nei quali sono presentati e verificati i , i Progetti Individualizzati ed i programmi svolti. Viene inoltre utilizzato, per ciascuna persona inserita, un quaderno nel quale vengono puntualmente inserite le comunicazioni con la famiglia. I familiari possono inoltrare eventuali reclami, richieste e/o suggerimenti, in qualsiasi momento, possibilmente di persona, utilizzando gli appositi moduli, oppure telefonicamente. E’ inoltre prevista una rilevazione annua circa il grado di soddisfazione delle famiglie per il servizio reso.

   

STANDARD DI QUALITA’ GARANTITI

 Il servizio garantisce il rispetto di alcuni standard di qualità, nella seguente misura:

  • personale qualificato nella misura del 100%
  • stesura dei Progetti Individualizzati nella misura del 100%
  • gestione dei reclami nella misura del 100%;
  • realizzazione degli obiettivi fissati nella misura minima del 80%;
  • soddisfazione degli ospiti e/o delle loro famiglie nella misura minima del 80%.